Si è verificato un errore nel gadget

09/09/08

GELOSIA (Pazza di Te)

IL SANGUE PULSA NELLE MIE VENE
E COME UN ECO SI FA SPAZIO NELLA MENTE
ED E' UN LAMENTO SOTTILE CHE PENETRA NEL MIO CORPO
ED INNALZA IL SUO ALTARE
PAZZIA DELLA MIA MENTE
GELOSIA CHE MI TRAFIGGE GLI OCCHI
SENTIRE L'URLO DELL'ANIMA
CHE SOFFOCA IL MIO CUORE
IL MIO DOLORE COME UN SERPENTE
SI ATTORCIGLIA NELLE MIE VISCERE
IL SUO VELENO PERVADE TUTTO IL MIO CORPO
E NEL FREDDO DELLA NOTTE
SENTO LA SUA MORSA TRA LE TENEBRE
LA SPERANZA CHE RIESCA A TOGLIERE
DAL MIO CUORE IL MACIGNO
NERO DELLA GELOSIA
CHE MI UCCIDE
MI AVVELENA
SOFFOCARLA SUL NASCERE VORREI
INVECE LEI SI PRENDE
GIOCO DELLE MIE LACRIME

3 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Brava Antonella, anche Luca ti fa i complimenti! Hai fatto una descrizione così minuziosa della gelosia, che sembra un dolore fisico, palpabile, vivo. Uno squarcio, una ferita! In attesa dei prossimi versi, ti abbracciamo.
Sabrina&Luca
P.S. Bella la tua foto, ha qualcosa di artistico.

Luca and Sabrina ha detto...

Antonella, ma dove sei finita? Noi siamo appena tornati da Orvieto, dove abbiamo passato il finesettimana, ovviamente ti abbiamo spedito una postcard per la tua collezione!
Baci da Sabrina&Luca

technology ha detto...

xiongyali
aodili86
basainuona
aoguang55
fengshenbang